domenica 16 aprile 2017

È mancato ieri mattina (15-4-2017) all'affetto dei suoi cari Carlo De Nardi, 86 anni, figura storica di Roverbasso di Codognè e uno dei fondatori del "Roverbasso Club", sempre attivo nell'associazione. Era una persona amata e stimata da tutti per il suo impegno nel sociale e nella vita pubblica. Dopo esser stato consigliere comunale nel mandato 1975- 1980 con l'allora sindaco Giacinto Sessolo, era stato poi assessore e vicesindaco dal 1980 al 1985 sotto la guida del sindaco Vittorio Battistuzzi. Il 2 giugno del 2006 era stato nominato Cavaliere della Repubblica per onore al merito. Aveva svolto il servizio militare nell'aeronautica, poi si era iscritto alla relativa associazione d'arma. A lui va il merito di aver voluto un monumento dedicato a suo fratello e a tutti i caduti dell'aeronautica proprio a Roverbasso. Il monumento a Olivo De Nardi era stato inaugurato lungo la provinciale il 27 aprile 2013 e a realizzarlo era stato proprio il fratello Carlo. Olivo De Nardi, sergente marconista della 280esima squadriglia aerosiluranti era rimasto disperso in un’azione bellica insieme a tutto l’equipaggio del suo aereo il 29 settembre 1941 nel Mediteranneo centrale. Il sindaco di Codognè Roberto Bet, saputa la notizia della scomparsa di Carlo De Nardi, ha voluto esprimere alla moglie, ai figli e ai nipoti le sue condoglianze e anche quelle di tutta l’amministrazione comunale, e ha affermato: «È mancato un uomo giusto e benvoluto da tutti che ha saputo con il suo impegno sociale e pubblico essere parte integrante del paese». Carlo De Nardi lascia la moglie Anna Maria, i figli Maria, Fabio, Valeria e Oliviana, i generi Mario, Milco e Francesco, la nuora Gabriella, i nipoti Luca, Andrea, Devis, Alessandro, Massimo, Michele e Melissa, il pronipote Filippo, la sorella Pierina. Funerali martedì alle 15.30 nella chiesa di Roverbasso.

domenica 27 settembre 2015

Perchè fare la festa dell'albero...


Film WWF Brasile
Un bellissimo filmato del WWF Brasile, che spiega come tutto sia interconesso nel mondo. Fate circolare :-)
Posted by Sergio Savoia on Lunedì 13 ottobre 2008